Clicka se ti piace il blog

Clicca MI PIACE se davvero ti piace questo blog

Cerca

lunedì 11 febbraio 2013

SiSalpa, dal 14 al 17 marzo salone della nautica a Porto Rosa

MESSINA – Barche a vela e a motore da provare in mare aperto, le migliori imbarcazioni e le più moderne attrezzature per la navigazione e la pesca in esposizione, lezioni, contest e regate. Dal 14 al 17 marzo torna “SiSalpa”, l’Expo della Nautica Mediterranea dedicata agli appassionati e professionisti del settore. 


Giunto alla sua seconda edizione, il salone sarà ospitato anche quest’anno all’interno del complesso turistico di Portorosa, a Furnari, in provincia di Messina.

“Abbiamo deciso di replicare questo evento – dichiarano dall’organizzazione – dopo il successo dell’edizione inaugurale che, in un solo weekend, ha contato oltre cinquemila visitatori. Puntiamo ad organizzare una manifestazione che con il tempo possa crescere fino a diventare un riferimento nel panorama, nazionale e non solo, della nautica di qualità. Con l’auspicio – sottolineano – che SiSalpa possa anche essere l’immagine di un’imprenditoria italiana che non si ferma, nonostante l’evidente crisi che il Paese sta attraversando”.

Così, da giovedì 14 a domenica 17 marzo, i visitatori dell’Expo avranno la possibilità di toccare con mano le decine di imbarcazioni – barche a vela, motoscafi, yacht e catamarani – esposte nel salone nautico, effettuare prove in mare, prendere lezioni di vela, cimentarsi in tornei di pesca sportiva e partecipare a regate e gare di acquascooter.

Un calendario fitto di iniziative e novità che sarà possibile vivere gratuitamente. L’ingresso al complesso turistico di Portorosa è, infatti, libero. “L’obiettivo – concludono gli organizzatori – è intrattenere il pubblico, offrire quattro giorni di attività adatte agli intenditori della nautica, agli amanti del settore ma anche solo ai visitatori che si avvicineranno soprattutto per curiosità. Vogliamo sviluppare un programma eterogeneo, che raccolga il favore di adulti e bambini. SiSalpa vuole essere un evento per tutti, famiglie comprese”. 


Se volete, qui sotto ci sono dei pulsantini per condividere questo post sulla vostra pagina  Facebook o sul vostro Twitter