Clicka se ti piace il blog

Clicca MI PIACE se davvero ti piace questo blog

Cerca

mercoledì 16 gennaio 2013

Come farsi in casa il detersivo ecologico



Se vivere in barca a vela è scegliere (anche) di stare a contatto con la natura, perché – per esempio – utilizzare i detersivi industriali che, pensandoci bene, sono solo un’accozzaglia di veleni impossibile da togliere dai piatti? E quindi, perché non pensare a soluzioni alternative per pulire stoviglie, pentole e la stessa cucina?
Molti velisti giramondo (ed ecologisti) suggeriscono di utilizzare semplicemente l’acqua di mare. Quando non si è in porto, ovviamente. Io, in questi giorni di lavoro, ho fatto installare nel lavabo della cucina di Horus un rubinetto che mi porta direttamente l’acqua del mare. Ma c’è anche una ricetta, facile ed economicissima, per farsi il detersivo in casa.
Gli ingredienti:
  • 3 limoni grossi
  • 300 ml di aceto
  • 1/2 l di acqua
  • 250 gr di sale fino
Si preme il succo dai limoni e con un coltellino o un pelapatate si ricavano le scorzette che saranno frullate con metà del succo. Si aggiungi il sale, si frulla ancora e si versa il succo restante, amalgamando con il frullatore. In un pentolino si fa bollire l’acqua, l’aceto e il composto di limone e sale per 15-20 minuti a fuoco basso. Si fa raffreddare e si frulla nuovamente il composto che andrà conservato in una bottiglia di vetro o in un contenitore di plastica. E, infine, una piacevole sorpresa: il dosaggio è la metà di quello dei detersivi industriali.